Skip to main content
Aquileia
Aquileia

Aquileia è un piccolo borgo in provincia di Udine e uno dei più importanti siti archeologici dell’Italia settentrionale. Venne fondata dai romani nel 181 a.C. e in seguito divenne centro nevralgico per la diffusione del cristianesimo in Europa.

Nel 1998 diventa sito UNESCO grazie ai reperti archeologici e alla bellezza dei mosaici pavimentali che custodisce. Il più conosciuto è quello della basilica patriarcale di Santa Maria Assunta, risalente al IV secolo, che insieme agli altri resti di età romana e paleocristiana fa di Aquileia la capitale del mosaico romano d’Occidente. Ad Aquileia si trovano anche il Museo Nazionale Paleocristiano e il Museo Archeologico Nazionale che consentono di esplorare più in profondità la densità culturale presente nella piccola cittadina.

Per continuare il viaggio nel tempo e tornare all’epoca romana è suggestivo passeggiare tra la natura e l’archeologia nei pressi del Porto Fluviale. Chiamato anche “Via Sacra”, questo percorso ricalca il letto del fiume che bagnava Aquileia nell’antichità. Oltre ai resti della struttura portuale, si può visitare anche il Foro Romano, centro della vita politica e sociale dell’antica colonia romana.

Oltre ad essere una città ricca di cultura, Aquileia è anche un piccolo tesoro ambientale dove si trovano ampi boschi planiziali, rogge d’acqua di risorgiva e la maestosa laguna di Grado. Il territorio offre inoltre affascinanti itinerari naturalistici da percorrere a piedi o in bicicletta.

Numerose sono anche le aziende agricole sempre aperte alla vendita diretta dei propri prodotti. Una particolarità dei prodotti della zona è la sapidità derivante dal terreno di coltivazione di origine marina.

Aquileia, i prodotti

Vuoi conoscere meglio i produttori di questo territorio?

Guarda i loro video!