Skip to main content

La spedizione ha un costo di €7,40 ed è gratuita per gli ordini dai €69,90 in su.

Avvertiamo i nostri clienti che non è più possibile garantire l’arrivo dei nuovi ordini prima di Natale.

Inoltre vi segnaliamo che nella settimana da Natale a Capodanno il magazzino di Fattorie Friulane sarà chiuso per le feste.
Tutti gli ordini che arriveranno da Martedì 20 pomeriggio in poi saranno spediti a partire dal 2 gennaio.


Salato Storico

8,19 

Prezzo al kg: €23,33

Salato Storico


Pezzatura: Circa 300gr

È l’emblema di una gustosa tradizione di famiglia. Nella preziosa “salmuèria”, antichissima miscela di panna, latte, sale, fermenti lattici unici e segreti gelosamente tramandati, teniamo immerse per settimane le forme di formaggio. Così a mollo, rigirandolo a mano giorno dopo giorno, il formaggio acquista sapore e cremosità, assumendo la sua nuova identità con connotati unici ed irripetibili che contraddistinguono le nostre due specialità: il Salât tradizionale, compatto e sapido, e il cremoso dal gusto più delicato.

(1 recensione del cliente)

Produttore

Casera Rugo

Casera Rugo è prima di tutto una famiglia. Un luogo dove riscoprire il cibo buono di montagna. Le sue tradizioni sono…

Territorio

Carnia

La parte occidentale delle Alpi Friulane, che si innalzano tra il fiume Fella e l’alto Isonzo, è conosciuta come Carn…

Abbinamenti

Patate, primi piatti

Ottimo con patate bollite calde o polenta fumante. Ideale per primi piatti.

Produttore

Casera Rugo

Casera Rugo è prima di tutto una famiglia. Un luogo dove riscoprire il cibo buono di montagna. Le sue tradizioni sono…

Territorio

Carnia

La parte occidentale delle Alpi Friulane, che si innalzano tra il fiume Fella e l’alto Isonzo, è conosciuta come Carn…

Abbinamenti

Patate, primi piatti

Ottimo con patate bollite calde o polenta fumante. Ideale per primi piatti.
  • Tipologia prodotto: Formaggio molle (stracchino) ottenuto da latte pastorizzato maturato in salamoia.
    Ingredienti: Latte, sale, caglio
    Caratteristiche organolettiche del prodotto: Formaggio a pasta compatta ed elastica con occhiatura più o meno accentuata, di colore avorio o giallo chiaro, prodotto con latte vaccino, dal sapore sapido. Trattasi di prodotto di secolare tradizione, in quanto per la salatura e la maturazione viene usato un antichissimo metodo di immersione in una particolare salamoia a base di panna di latte, latte e sale, bianca e cremosa, conservata da sempre in tini di legno di larice e costantemente rigenerata con acqua e sale.
    Conservabilità e requisiti per la conservazione: Trancio sottovuoto: 120 giorni a temperature < +6° C, forma intera non confezionata: 60 giorni a temperatura < +6° C. In caso di rottura della confezione, con conseguente perdita del sottovuoto, procedere subito al consumo del prodotto.
    Imballo primario | Modalità di confezionamento: Carta plastificata e sacchetto sottovuoto di materiale plastico
    Destinazione d’uso: Prodotto consumato tal quale, senza cottura. Il prodotto è destinato al consumatore medio ad esclusione di eventuali persone intolleranti o allergiche agli ingredienti citati, in particolare a quelli inseriti all’interno dell’All.II del Reg.CE 1169/2011 e smi).

  • Alla fine dell’Ottocento Giacomo Rugo, originario di Tramonti di Sopra nel pordenonese e bisnonno degli odierni proprietari, venne a vivere ad Enemonzo portando con se un antico tino di larice e la preziosa “salmuèria” ancora oggi utilizzati.
    Questo metodo serviva per ammorbidire le forme di formaggio troppo magri prodotti da un latte già sfruttato per ottenere altri prodotti: immerse in tale miscela, si mantenevano invece morbide e acquisivano un sapore intenso. La composizione del prezioso liquido è gelosamente custodita e viene tramandata di generazione in generazione. Ora come allora permette l’arricchimento del formaggio in una miscela di acqua fresca, panna, sale e fermenti lattici unici che si rigenera e continua a creare quella straordinaria alchimia di sapori che si ritrovano nel Formàdi Salât.
    Il fascino della ricetta compositiva della “madre della salina” rende questo nostro prodotto unico ed irripetibile, legato autenticamente alla nostra famiglia e che trascorsi 150 anni dalla sua creazione riesce a “rigenerarsi” con continuità per poter produrre le due nostre specialità: il Salât tradizionale, compatto e sapido, e il cremoso dal gusto più delicato.

  • È l’emblema di una gustosa tradizione di famiglia. Nella preziosa “salmuèria”, antichissima miscela di panna, latte, sale, fermenti lattici unici e segreti gelosamente tramandati, teniamo immerse per settimane le forme di formaggio. Così a mollo, rigirandolo a mano giorno dopo giorno, il formaggio acquista sapore e cremosità, assumendo la sua nuova identità con connotati unici ed irripetibili che contraddistinguono le nostre due specialità: il Salât tradizionale, compatto e sapido, e il cremoso dal gusto più delicato.
    Il Formaggio salato è un prodotto PAT: prodotto agroalimentare tradizionale.


Produttore

Casera Rugo è prima di tutto una famiglia.
Un luogo dove riscoprire il cibo buono di montagna.
Le sue tradizioni sono il formaggio “Salato Storico” ed il “Formadi Frant” della Carnia.
I suoi usi sono abbinare all’arte casearia quella della macelleria artigiana.
La sua volontà è creare filiera nel rispetto di chi produce guardando all’ambiente e all’ecosistema, perché mangiare è un atto agricolo e da lì bisogna partire.
Un formaggio non è solo un prodotto. Una bistecca non è solo proteine.
Ci sono storie da ascoltare, profumi da riscoprire, mestieri da tramandare.


Territorio

La parte occidentale delle Alpi Friulane, che si innalzano tra il fiume Fella e l’alto Isonzo, è conosciuta come Carnia, regione storica che si estende principalmente a nord e a est del sistema dolomitico. Il nome Carnia deriva dagli antichi carni, popolazione celtica residente nel bacino del Tagliamento e dell’Isonzo.
Le montagne sono costituite da tre tipi di roccia differente: il calcare, la selce e la dolomia.
Un luogo dove uomo e natura sono in perfetta simbiosi, influenzandosi a vicenda; splendide montagne incrociano le valli, ammorbidite da secoli di interventi da parte dell’uomo, dove si possono scrutare pascoli e boschi curati in ogni dettaglio con amore per il territorio; l’assenza di attività industriali restituisce un paesaggio incontaminato e intimamente legato alle sue origini.