Skip to main content

La spedizione ha un costo di €7,40 ed è gratuita per gli ordini dai €69,90 in su.

Avvertiamo i nostri clienti che non è più possibile garantire l’arrivo dei nuovi ordini prima di Natale.

Inoltre vi segnaliamo che nella settimana da Natale a Capodanno il magazzino di Fattorie Friulane sarà chiuso per le feste.
Tutti gli ordini che arriveranno da Martedì 20 pomeriggio in poi saranno spediti a partire dal 2 gennaio.


Ramandolo

15,10 19,00 

ramandolo

Ramandolo

Pezzatura: Bottiglia da 75cl

Questo antico e nobile vino friulano è stato servito sulle tavole di Papa Gregorio XII nel 1409 ed è ottenuto da uve di Verduzzo Friulano clone giallo.
Prima D.O.C.G. del Friuli, è il vino di classe destinato ai palati più esigenti, ideale per la meditazione e la contemplazione.

Produttore

Vigneti Micossi

Nella cantina attuale che si trova in Friuli Venezia Giulia si vinifica già dagli inizi del Novecento, ma l’impostazi…

Territorio

Nimis – Ramandolo

Situata tra boschi di faggi, olmi e acacie e tra dolci colline, Nimis è un’antica fortificazione romana ed è oggi ter…

Abbinamenti

Formaggi, prosciutto

Formaggi erborinati e stagionati, prosciutto S.Daniele, pasticceria secca.

Produttore

Vigneti Micossi

Nella cantina attuale che si trova in Friuli Venezia Giulia si vinifica già dagli inizi del Novecento, ma l’impostazi…

Territorio

Nimis – Ramandolo

Situata tra boschi di faggi, olmi e acacie e tra dolci colline, Nimis è un’antica fortificazione romana ed è oggi ter…

Abbinamenti

Formaggi, prosciutto

Formaggi erborinati e stagionati, prosciutto S.Daniele, pasticceria secca.
  • Annata: 2020

    Colore: giallo dorato dai riflessi ambrati
    Profumo:
    intenso e persistente, ricorda la frutta matura
    Gusto:
    amabile e dolce, lascia il palato asciutto grazie alla presenza di una leggera tannicità
    Tenore alcolico:
    13%
    Terreno:
    collinare; marnoso-arenaceo
    Sistema di allevamento:
    guyot
    Vendemmia:
    manuale e tardiva, alla fine di Ottobre con aggiunta di circa 30% mosto da uva passita in cassette
    Età media delle viti: 30 anni
    Vinificazione ed affinamento:
    in bianco; fermentazione e maturazione in botti di rovere francese, affinamento in bottiglia
    Abbinamenti:
    vino da meditazione ma non solo; ottimo con formaggi erborinati e stagionati; prosciutto crudo di San Daniele; pasticceria secca; fantastico con il Gorgonzola
    Temperatura di servizio:
    12-14°C

     

  • Questo antico e nobile vino friulano è stato servito sulle tavole di Papa Gregorio XII nel 1409 ed è ottenuto da uve di Verduzzo Friulano clone giallo.
    Prima D.O.C.G. del Friuli, è il vino di classe destinato ai palati più esigenti, ideale per la meditazione e la contemplazione.

    Il Ramandolo

    2,5 ettari di vigneto, situati interamente nei colli orientali friulani, sono frammentati, in modo da cogliere le varie caratteristiche del terreno e di conseguenza le sue tipicità ed unicità.
    Da oltre 50 anni viene prodotto il Ramandolo, ultimamente anche nella versione “Passito”, il quale viene messo a riposare in Barrique per circa 12 mesi e successivamente affinato in bottiglia.

  • 2,5 ettari di vigneto, situati interamente in collina, sono frammentati, in modo da cogliere le varie caratteristiche del terreno e di conseguenza le sue tipicità ed unicità.
    Da oltre 50 anni a Sedilis di Tarcento in provincia di Udine viene prodotto il Ramandolo, ultimamente anche nella versione “Passito”, il quale viene messo a riposare in Barrique per circa 12 mesi e successivamente affinato in bottiglia.


Produttore

Una “vigna-giardino” non attrezzata a dare soltanto un prodotto di grande classe – e il Ramandolo è un vino, tutti lo riconoscono, di una finezza tale da lasciar intravedere un’affermazione pari, o comunque simile, a quella ottenuta dai più famosi vini dolci sul mercato internazionale – ma anche la possibilità di intrecciare con la produzione enologica altre attività di contorno, e comunque collegate al settore viticolo. Come dire l’agriturismo che, nel comune di Nimis, ha avuto uno sviluppo fino a pochi anni fa impossibile da prevedere.


Territorio

Nel comune di Nimis si trova la frazione di Ramandolo, una località riconosciuta come patria del Ramandolo, un pregiato vino bianco, il primo friulano ad ottenere la DOCG.

Il piccolo comune ha avuto grande importanza strategica nel ducato longobardo del Friuli e ospita al suo interno uno dei più antichi luoghi di culto della regione, la Pieve dei SS. Gervasio e Protasio.
Oltre a questo, di grande interesse sono il Castello di Cergneu, il settecentesco Santuario della Madonna delle Pianelle e la cinquecentesca chiesetta di S. Giovanni Battista, da cui si gode la vista della conca di Ramandolo dove viene prodotto l’omonimo vino.
Infine le limpide e tranquille acque del Cornappo che scorrono tra queste valli sono l’habitat perfetto per ospitare la trota.

Abbinamenti

Vino da meditazione ma non solo; ottimo con formaggi erborinati e stagionati; prosciutto crudo di San Daniele; pasticceria secca; fantastico con il Gorgonzola