Skip to main content
  • admin ajax.php?action=kernel&p=image&src=%7B%22file%22%3A%22wp content%2Fuploads%2F2022%2F08%2Fmagredi

    Medio Friuli

    Nel cuore del Friuli, in una dolce pianura, si trovano immersi in una natura sconfinata alcuni comuni caratterizzati …
Medio Friuli
  • admin ajax.php?action=kernel&p=image&src=%7B%22file%22%3A%22wp content%2Fuploads%2F2022%2F08%2Fmagredi

    Nel cuore del Friuli, in una dolce pianura, si trovano immersi in una natura sconfinata alcuni comuni caratterizzati da una straordinaria biodiversità; essi rappresentano la zona comunemente chiamata Medio Friuli.

    Il territorio occupa una posizione mediana all’interno della pianura friulana, ed è ricca di corsi d’acqua e di risorgive. I paesaggi che possiamo osservare variano molto tra loro: si passa dai boschi del Tagliamento ai prati stabili e coltivati, dalle torbiere paludose lungo il corso dello Stella all’area sassosa e arida dei “magredi”, ambiente caratterizzato da sassi permeabili che assorbono l’acqua, la quale, silenziosamente, percorre il sottosuolo riemergendo nelle risorgive.

    Proprio al centro della zona delle risorgive troviamo la città di Codroipo. Già abitata in epoca romana, deve il suo nome alla parola latina Quadrivium, nome che deriva dalle quattro contrade principali che qui convergevano dall’incontro di due importanti strade romane.
    In questa cittadina possiamo trovare il Parco delle Risorgive, un’oasi naturalistica di estremo valore, le cui acque contribuiscono a dare vita al fiume Stella.
    Al limitare del parco si trovano gli antichi mulini, come quello di Bosa, risalente al 1524 e attivo fino al 1980 e il quattrocentesco Mulino Zoratto, chiamato anche “Mulino di Bert” dal nome di una famiglia di mugnai che lo gestì durante il XVII secolo; si tratta di un opificio per la produzione di farine, ancora oggi funzionante e visitabile.
    Degna di nota, in questa zona pianeggiante, è Villa Manin, splendida residenza dell’ultimo Doge di Venezia, sorta nel Seicento, per volere del nobile friulano Antonio Manin. La villa è sede di grandi eventi, concerti e mostre d’arte e ospita mostre internazionali.

    Medio Friuli, i prodotti

    Vuoi conoscere meglio i produttori di questo territorio?

    Guarda i loro video!

    Latteria di Coderno


    Maurizio Masotti, il presidente della Latteria Sociale di Coderno presenta la latteria. L’attività, fondata inizialmente come latteria turnaria nel 1889, diventa cooperativa nel 1932 e, negli anni ‘90 apre i primi negozi di vendita al dettaglio. Oggi la Latteria Sociale di Coderno conta circa 50 soci, tutti produttori locali che amano lavorare nel territorio.

    Agribirrificio Villa Chazil


    L’Agribirrificio Villa Chazil è una piccola azienda agricola friulana, che coltiva il luppolo e l’orzo distico per la produzione artigianale della birra. Villa Chazil produce “dal campo al boccale”, nel nome della filiera corta, fedeli alle materie prime che nascono nei campi dell’azienda e agli aromi del territorio. Infatti la produzione inizia direttamente dai terreni aziendali, passa attraverso il birrificio e si conclude nella sala di degustazione.

    Birrificio Foràn


    Vi presentiamo il Birrificio Foràn, il co-titolare, Ivano Mondini, ci racconta l’azienda e ci illustra le varie fasi della produzione della birra artigianale. Il birrificio si attiene rigorosamente a metodi naturali durante le intere produzioni.

    La Blave di Mortean


    Il presidente della Cooperativa La Blave di Mortean, Eddi Gomboso, presenta la cooperativa situata a Mortegliano, la culla della coltivazione di mais in Friuli. “Blave”, infatti, in Friuli significa “mais” e Mortegliano è definito “il paese del mais”. La Blave di Mortean si impegna da tantissimi anni nella coltivazione di mais, seguendo un rigido disciplinare e creando prodotti di ottima qualità. Tra i loro prodotti si possono trovare diversi tipi di farina per la polenta, i bastoncini di mais, i crostini di Mortean, l’orzo e tanti altri prodotti da forno.